Lettere d’una viaggiatrice: Matilde Serao su Betwyll

Matilde Serao - Lettere d'una viaggiatrice

Dopo Grazia Deledda, un’altra grande scrittrice arriva su Betwyll: dal 2 al 26 giugno 2022 leggi e commenta alcune delle Lettere d’una viaggiatrice di Matilde Serao.

Pubblicato nel 1908, Lettere d’una viaggiatrice raccoglie le impressioni di viaggio della giornalista e scrittrice Matilde Serao, prima donna in Italia ad aver co-fondato e diretto un quotidiano (Il Corriere di Roma nel 1885, Il Mattino nel 1892 e Il Giorno nel 1903). Ne riproponiamo una selezione, in un itinerario che attraversa le grandi città d’arte italiane per spostarsi poi in Francia e rientrare in Italia attraversando gli splendidi scenari alpini.

Continua così con un’altra voce femminile la serie di letture scelte dalla community di Betwyll attraverso Scegli tu, il sondaggio che abbiamo lanciato sulla app nel mese di dicembre.

Il progetto Lettere d’una viaggiatrice è stato aperto in anteprima il 13 maggio per il digital lab “Opera Aperta: theoretical and methodological approaches to digital art and literature” condotto da Iuri Moscardi all’interno della conferenza annuale dell’American Association of Italian Studies, per poi partire ufficialmente il 2 giugno.

Come partecipare

Scarica la app, segui il progetto e da giovedì 2 a domenica 26 giugno 2022 commenta Lettere d’una viaggiatrice insieme agli altri lettori della community secondo il calendario di lettura:

  • Roma | da giovedì 2 a sabato 4 giugno
  • Firenze | da domenica 5 a lunedì 6 giugno
  • Venezia | da martedì 7 a mercoledì 8 giugno
  • Verona | da giovedì 9 a venerdì 10 giugno
  • Riviera ligure | da sabato 11 a domenica 12 giugno
  • Nizza | da lunedì 13 a martedì 14 giugno
  • Parigi | da mercoledì 15 a giovedì 16 giugno
  • Parigi | da venerdì 17 a sabato 18 giugno
  • Montagna | da domenica 19 a lunedì 20 giugno
  • Gressoney | da martedì 21 a mercoledì 22 giugno
  • Cervino | da giovedì 23 a venerdì 24 giugno
  • Aosta | da sabato 25 a domenica 26 giugno

Ti aspettiamo su Betwyll!